Sei alla ricerca di un fabbro per sostituire cambiare o riparare la serratura, aprire una porta bloccata, riparare una tapparella serranda o avvolgibile qui sei nel posto giusto.

lunedì 29 giugno 2020

Cassaforte in casa: quale cassaforte scegliere?


La domanda che tutti i proprietari di casa si fanno da decenni è: avere una cassaforte in casa o continuare a conservare i propri soldi in banca? Gli istituti di credito, soprattutto quelli storici, sono ancora oggi i luoghi più affidabili dove riporre i risparmi; ma è pur vero, che con qualche accorgimento, una cassaforte di qualità, ben posizionata, risulta anch'essa uno spazio affidabile.
Le cassette di sicurezze non sono tutte uguali come aspetto, ma devono obbligatoriamente rispondere a dei parametri previsti da normative vigenti, come UNI 10868 - ENI 14445.


Perchè valutare la possibilità di installare una cassaforte in casa

Tutti i nuclei familiari possiedono oggetti preziosi di vario tipo: ci riferiamo ai classici gioielli, orologi e in certi casi anche quadri quotati. In base all'impiego svolto, per qualcuno potrebbe risultare indispensabile conservare al sicuro hard disk contenenti dati sensibili e riservati. Un piccolo caveau può risultare importante a tutelare oggetti delicati e pregiati.
Occorre precisare che l'esigenza di un luogo sicuro potrebbe nascere dal timore di perdere oggetti cari, ricordi insostituibili; talvolta un oggetto non avrebbe neanche un valore economico rilevante, ma piuttosto affettivo. Esserne privati potrebbe far cadere nello sconforto: pensiamo al caso in cui siano stati rubati pc o macchine fotografiche: non è per il prezzo dei dispositivi, quanto il valore delle foto conservate al loro interno, che non potranno mai essere recuperate in altro modo.

Suggerimento indispensabile

Ancor prima di valutare la possibilità di posizionare in casa la cassetta di sicurezza, si suggerisce il riservo assoluto. Non è un oggetto per il quale chiedere pareri e suggerimenti in giro, ne di cui vantarsi o condividere la scelta anche semplicemente con vicini, amici, colleghi di lavoro. Se si ignora la sua presenza in un appartamento, difficilmente l'alloggio attirerà l'attenzione di malintenzionati, che potrebbero scuriosare e ascoltatore le chiacchiere fatte con leggerezza e commissionare il malaffare.
Se poi al momento del posizionamento viene associato un sistema d'allarme, la tutela è assicurata.

Tipologie di cassaforte

Le cassette di sicurezza in commercio sono molte; semplici e più articolate, costruite con materiali differenti e modelli di varia robustezza.
Cassaforte da muro: il modello viene incassato direttamente nel muro, agganciato a ferri di rinforzo o murati. Il cemento stesso ancorerà la struttura alla parete rendendola sicura dall'irruzione laterale; la parte frontale sarà potenziata da una porta blindata, atta a proteggerne il contenuto.
Di seguito citiamo uno dei prodotti di questa categoria:
Yale Serie Y326 Cassaforte a muro digitale certificata: è un prodotto di ottimo livello, una cassetta di sicurezza digitale, la quale misura 460x340x240 mm.

Il tastierino alfanumerico si avvale di un sistema di blocco successivo a tre tentativi di combinazioni errate. L'aspetto è elegante e il prezzo si aggira intorno ai 300 Euro.
Cassaforte esterna: è la classica cassetta di sicurezza che ritroviamo nelle camere d'albergo. Si può tassellare al muro e risulta facile da rintracciare. Si consiglia di prestare particolare attenzione al sistema di chiusura, il quale può alzare di livello la sicurezza del dispositivo.
Citiamo come esempio HMF 49200-11 Cassaforte a mobile, serratura a doppia mappa, per uso alberghiero, di colore antricite. Questo dispositivo è composto da un resistente acciaio verniciato a polvere, antigraffio. Si avvale di due chiavi e quattro viti e tasselli per il fissaggio. Peso complessivo sei chilogrammi per una struttura che misura 31 x 20 x 20 cm.

Ne vengono prodotte di varie dimensioni e il prezzo indicativo dell'articolo è di 43 euro circa.
Cassaforte a combinazione: il proprietario memorizza il suo personale codice segreto seguendo una sequenza precisa. Il prodotto può beneficiare di una prima possibilità di combinazione detta a pomelli, meno sicura; altrimenti si può optare per dischi coassiali, difficili da violare.
Merita di essere citato a questo riguardo la cassaforte a muro Juwel 4934 a due dischi coassiali. Per un'altezza di 30 cm, una lunghezza di circa 40 cm e una profondità di 20 cm, strutturata in acciaio antisfondamento. L'articolo è riconosciuto tra quelli che rispondono a certificazioni prestigiose di sicurezza. Il prezzo si aggira intorno ai 190 euro o più.

Cassaforte con chiusura a chiave: Non gode di una combinazione particolare, ma è fondamentale memorizzare dove si ripone la chiave. Si consiglia di usare bene la chiave per limitarne l'usura.
Menzioniamo a questo riguardo, Yale Serie Y320 cassaforte a muro solo chiave certificata. La spesa si aggira intorno ai 130 euro; la serratura si avvale di otto leve indipendenti. Risulta sicura per riporre oggetti di valore e piacevole alla vista. Le dimensioni del prodotto sono di 34 x 20 x 21 cm.

LEGGI ANCHE COME APRIRE UNA PORTA BLOCCATA

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on Google+

Related : Cassaforte in casa: quale cassaforte scegliere?

0 commenti:

Posta un commento